Stemma

Comune di Azzanello

Provincia di Cremona


Sommario della pagina


Utilità di visualizzazione

a A T

Effettuare ricerche nel sito


Webmaster
EMME3

Sommario della pagina


Contenuto

Sei in Home > Territorio > Monumenti e luoghi d'interesse > Palazzo Valcarenghi

Sommario della pagina


Palazzo Valcarenghi

Descrizione

Esterno di palazzo ValcarenghiPalazzo Valcarenghi, che oggi ospita da un lato il municipio e dall'altro una residenza privata, si colloca nel cuore di Azzanello, sull'omonima via.

L'edificio di tre piani, presenta anche un piano cantinato nel corpo su strada, peculiarità unica all'interno dell'abitato.

Il prospetto principale su via Valcarenghi è il risultato di una riforma ottocentesca, caratterizzato da un intonaco a finto bugnato e dalla presenza di un ordine, seppur molto semplice, sia in senso verticale sia in senso orizzontale. Infatti, in verticale si nota al piano nobile, oltre la alta linea marcapiano, una serie di finestre con cornici sagomate che si semplificano salendo al secondo livello.

Analogamente il corpo principale vede un'altezza maggiore rispetto alle due ali laterali, che si fermano al solo primo livello, così come le campate centrali sono leggermente aggettanti rispetto al filo della facciata e prive del finto bugnato ai livelli superiori.

Esterno di palazzo ValcarenghiIl prospetto sul cortile interno, invece, si caratterizza per la presenza al piano terra di un loggiato, oggi tamponato, a otto campate con archi policentrici. Anche in questo caso il loggiato interessa sia la parte del municipio sia quella privata, per essere riproposto sul corpo dei rustici ad esso perpendicolare.

La parte di edificio che ospita il municipio è soggetta a vincolo, non così la rimanente parte privata.

 

Androne d'ingressoIl cortile con le ex scuole elementari

 

Torna all'inizio del contenuto

Notizie storiche

Nel catasto Teresiano del 1723 è già facilmente individuabile l'intera cortina edilizia disposta sull'attuale via Valcarenghi, cortina che probabilmente costituì il primo nucleo dell'abitato di Azzanello.

L'attuale assetto dell'edificio è dunque il risultato della trasformazione di edifici preesistenti, probabilmente avvenuta nei primi decenni dell'Ottocento visto che nel catasto Lombardo Veneto del 1855-1857 è già possibile riscontrare l'attuale impianto planimetrico.

L'edifico si distribuiva sull'area di due mappali differenti, aspetto che corrisponde ancora alla situazione odierna, a dispetto dell'unitarietà dei prospetti su strada e su corte riconducibili alla riforma ottocentesca.

Della famiglia Valcarenghi purtroppo non si hanno molte notizie, se non relativamente a vicende recenti afferenti al XX secolo, come dimostrano le targhe poste nell'androne di accesso al cortile interno.

Fronte internaLapidi commemorative

Torna all'inizio del contenuto

Bibliografia

  • Cristian Prati, Palazzo Valcarenghi - complesso, in Lombardia Beni Culturali, (Vai al sito della fonte), 2006.

Pubblicato da Admin
Ultimo aggiornamento: 14/05/2012 14:35:15


Sommario della pagina